giro del mondo Tag

Lucho, il barbiere di Tulum

Passa un cane nero, pulcioso, magro, sotto il pelo lucido spuntano le ossa appuntite. Un passante, allampanato e coi baffi, parla a Lucho e al suo cliente di prodotti afrodisiaci, apparentemente miracolosi per stimolare la virilità maschile. Il cliente ascolta, fingendosi interessato. In realtà non...

Il fantastico e cangiante caleidoscopio mondo

Lasciare che colori, forme, linee e geometrie raccontino il fantastico e cangiante caleidoscopio mondo “Un viaggiatore senza osservazione è un uccello senza ali” scrisse Moslih Eddin Saadi, quasi mille anni fa. Sono profondamente d’accordo. I dettagli parlano direttamente al cuore e suscitano emozioni profonde ed indescrivibile...

Cibo e sovranita’ alimentare in Tailandia: luci e ombre

ALTERRATIVE ha incontrato contadini spagnoli, messicani e rapa nui che lottano per la propria terra, cittadini ecuadoriani e boliviani che difendono la propria acqua, attivisti uruguayani e indiani che conservano e tramandano antiche varietà locali di mais, miglio e riso. Cosa hanno in comune queste...

Un Anno di ALTERRATIVE

Oggi, 23 Marzo 2016, ALTERRATIVE compie il suo primo anno. Un anno speciale, fatto di luoghi, persone e storie che lo hanno reso unico. Ringraziamo tutte le persone che ci hanno reso felici accogliendoci ed entrando in questa comunità perché sono loro i giardinieri che rendono la...

La strada fino a Kolkata

Camminare per la rumorosa e congestionata ma colorata Kolkata, un tempo conosciuta come Calcutta, è come fare un viaggio indietro nel tempo. Si prende il respiro e si trattiene il fiato prima di tuffarsi nelle caotiche strade della città dove si nuota tra migliaia di...

Questioni di sicurezza nazionale

Lasciata Lisbona, voliamo sopra l’Oceano Atlantico verso San Francisco. Abbiamo due scali, il primo alle isole Azzorre, il secondo a Boston. Dopo circa 2 ore dalla partenza atterriamo all’aeroporto di Punta Delgada, dove ci viene chiesto di scendere dall’aereo. Prendiamo le nostre cose e in...

Passaggi d’oltremare

Il giorno di Pasqua l’abbiamo passato fra due continenti, Africa ed Europa, dopo una breve ma interessante visita in Marocco, che lasciamo con voglia di ritornarci. Da viaggiatori, seguiamo il percorso che tanti migranti, disperati e con la sola voglia di trovare un posto dove...

Marrakech Express (e oltre…)

Un piatto di tagine alle verdure frigge davanti a me, l’odore dei peperoni penetra nel naso e predispone corpo e anima ad una tranquilla cena in una setosa notte marocchina. Il piatto di tagine mantiene le verdure calde: in terracotta viene servito con un coperchio...

EspomGraphics